Nel mio beauty

Beauty haul – Giugno/Luglio 2016

Eh si, non ho saputo trattenermi al richiamo del saldi, anzi ho fatto qualche spesa in più anche non in saldo. Ma andiamo con ordine.

Yves Saint Laurent Rossetto e MascaraAppena ho avvistato i Prezzi Sexy di Sephora mi sono fiondata nel punto vendita di Trento, per capire un po’ cosa potevo carpire. Sono stata attirata dall’angolino Yves Saint Laurent, e ho preso il Mascara Volume Effect Faux Cils Shocking nel colore Noir Abysse, un blu notte molto intenso che ho pensato potesse stare bene con il mio ombretto Illusion d’ombre Chanel Appartion.Chanel Illusion d'ombre Apparition Sicuramente ci avevo visto giusto, ma alla prima applicazione la formula mi è sembrata troppo liquida, e il mascara mi ha fatto quel fastidioso (almeno per me) effetto ciglia appiccicate, anche se sicuramente volumizzate. Devo sicuramente dargli una seconda possibilità, magari facendolo asciugare un po’, come si fa con la maggior parte dei mascara in circolazione. Assentandosi forse riuscirò ad ottenere l’effetto che speravo, visto che in giro comunque leggo di recensioni molto positive su questo tipo di prodotto.

Yves Saint Laurent Rouge Volupte 32Ma la delusione più grande viene dal rossetto Rouge Volupte 32.

E’ il primo di questa linea che compro, e riponevo molte aspettative, conoscendo quanto mi piacciono altri rossetti di YSL che possiedo. Mi è piaciuto il colore, un bel corallo aranciato fresco e luminoso, che non avevo nella mia collezione. La formula è sheer, quindi ho pensato fosse anche portabile per tutti i giorni, e non potendolo swatchare mi sono fidata dell’istinto e l’ho preso. Una volta indossato però noto una consistenza estremamente liquida e scivolosa, e molto leggera. Talmente leggera da infilarsi in tutte le pieghette delle labbra lasciando un effetto davvero brutto e segnato, di colore non omogeneo. In più va via dopo pochissimo tempo, ma quello un po’ me lo aspettavo. Ho provato anche a fare uno scrub alle labbra, curarle un  po’ perché sicuramente sono anche loro secche e malandate; ho provato anche con la Eight Hour di Elizabeth Arden messa prima del rossetto, ma nulla, stesso risultato. Sicuramente bello il packaging, molto lussuoso, ma questo già si sapeva. Per il resto se dovessi ricomprare un rossetto del genere, anche se in un altro colore, ci penserei due volte.

Insieme a loro, le commesse Sephora sono state molto brave ad incantarmi alla cassa, e grazie a loro mi sono portata a casa una maschera defaticante per gli occhi e delle salviettine opacizzanti per il viso, che sono entrate nel mio beauty da borsa.

lancome-soleil-bronzer-lait-corps-spf30-latte-solare-protettivo-corpo-200-mlNon in saldo ho acquistato un solare corpo, in previsione del mio prossimo weekend sul lago di Laveno. E ho scelto un solare Lancome, il Solei Bronzer Latte Protettivo SPF30. Ancora non ho avuto modo di provarlo, mi sono affidata più che altro al mio istinto, al marchio che è sinonimo di qualità, al pack e alla profanazione davvero delicata. E’ un latte spray dalla formula molto leggera e da una prima prova veloce si asciuga velocemente, senza lasciare sensazione di appiccicoso. Se mi dovessi trovare davvero bene non escluderei l’acquisto del solare viso della stessa linea.

Sempre da Sephora, ma stavolta a Milano, mi sono fiondata all’espositore Hourglass, perché avevo bisogno di una nuova cipria, visto che la mia Dim Light mi sta salutando. Hourglass - Ethereal e Dim LightSi lo so, non sono ciprie, sono dei veri e propri investimenti, ma trovo che siano le migliori ciprie mai provate. Uniformano e illuminano il viso, donando un effetto glow del tutto naturale e invisibile, affatto finto. Ho provato la Dim Light, pur apprezzandola ho trovato che tendesse a scurirmi leggermente il viso (io sono bianco cadavere), così ho deciso di prendere la Etereal Light, la più bianca delle serie, che contiene delle particelle brillanti e riflettenti che donano un effetto finale di viso irradiato dalla luce. Ho provato ad usarla anche per settare il correttore ed è davvero fantastica, dura tutto il giorno ed illumina lo sguardo.

Cogliendo al volo l’occasione di aver dimenticato a casa la spazzola per capelli (no comment) ho finalmente acquistato la tanto chiacchierata Tangle Teezer, nella versione da viaggio fucsia… Ma non capisco tutto questo hype! Perlomeno per il mio tipo di capelli, molto folti e spessi, non va affatto bene, non li prende tutti insieme e devo pettinarli a ciocche. Proverò ad usarla per districarli sotto la doccia o per stendere bene la maschera per capelli, ma per il resto per il momento è no, a meno di cambiamenti di idee dell’ultimo minuto.

Per ora, ma credo per un bel po’, questi sono i miei acquisti più significativi del momento.

Alla prossima!!

 

Annunci

9 thoughts on “Beauty haul – Giugno/Luglio 2016

      1. Ovvio che le esperienze sono personali, però se dovessi acquistarne altri di quella linea shine andrò su colori un po’ più scuri, che in genere reggono meglio 🙂

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...